Fotografie/Photographs 1952-2012

Quando:
25 giugno 2020–30 settembre 2020 giorno intero Europe/Rome Fuso orario
2020-06-25T00:00:00+02:00
2020-10-01T00:00:00+02:00
Dove:
Castello Sforzesco – Sala Viscontea
Piazza Castello
3, 20121 Milano MI
Italia
Fotografie/Photographs 1952-2012 @ Castello Sforzesco – Sala Viscontea | Milano | Lombardia | Italia

Cesare Colombo

Fotografie/Photographs 1952-2012

a cura di Silvia Paoli con Silvia e Sabina Colombo

Fino a/Until 30 settembre
Castello Sforzesco – Sala Viscontea

Piazza Castello 3 – 02.88463700

Fino al/Until 13 settembre: Giovedì – Domenica/From Thursday to Sunday 11.00 – 18.00, ingressi contingentati, prenotazione obbligatoria/limited entrance numbers, reservation required on www.museicivicimilano.vivaticket.it e www.milanocastello.it.

Da/From 14 settembre Martedì – Domenica/From Tuesday to Sunday 9.00 – 17.30.

www.milanocastello.it

c.craaifotografico@comune.milano.it

Come arrivare/How to get there: M1 Cairoli/Cadorna, M2 Cadorna – Tram 1, 2, 4, 12, 14, 27 – Bus 50, 57, 58, 61, 94

La mostra rende omaggio a Cesare Colombo (1935-2016), uno dei maggiori protagonisti della fotografia italiana. Seguendo un percorso filologico, oltre cento fotografie raccontano la città di Milano e i suoi molteplici aspetti. Un reportage puro che non manca di regalare al visitatore frammenti di una città da sempre in fermento: cortei politici, il 1968, le femministe, i locali, la nebbia, le persone, il costume e la società di una città in continua evoluzione. Il progetto è stato reso possibile grazie alla donazione degli eredi al Civico Archivio Fotografico di Milano di un nucleo significativo di immagini dedicate a Milano.

The exhibition pays tribute to Cesare Colombo (1935-2016), one of the major protagonists of Italian photography. Following a philological path, over one hundred photographs depict the city of Milan in its many aspects. A pure reportage that does not fail to convey fragments of a city that has always been in turmoil: political marches, 1968, the feminists, the locals, the fog, the people, the customs and the society of a city in continuous evolution. The project was made possible thanks to the heirs’ donation of a significant nucleus of images dedicated to Milan to the Civic Photographic Archive of Milan.