The Other Reality

Quando:
30 settembre 2020–12 ottobre 2020 giorno intero Europe/Rome Fuso orario
2020-09-30T00:00:00+02:00
2020-10-13T00:00:00+02:00
Dove:
MADE4ART
Via Voghera
14, 20144 Milano MI
Italia
The Other Reality @ MADE4ART | Milano | Lombardia | Italia

Guido Alimento, Alessandra Angelini, Kim Dupond Holdt, Giuseppe Giudici

The Other Reality

a cura di/by Vittorio Schieroni, Elena Amodeo

30 settembre/12 ottobre
Inaugurazione/Opening 30 settembre h 18.00
M4A – MADE4ART

Via Voghera 14 – 02.39813872

Lunedì/Monday 15.00 – 18.30, Martedì – Venerdì/From Tuesday to Friday 9.30 – 13.00/15.00 – 18.30

www.made4art.it

info@made4art.it

Come arrivare/How to get there: M2 P.ta Genova – Tram 2, 9, 14, 19 – Bus 47, 59, 74

Si può scegliere di porsi in maniera differente rispetto alla realtà? Per questi quattro fotografi è una possibilità da cogliere, per indagare la realtà in maniera astratta. Adottando una diversa modalità di espressione, fatta di geometrie, linee, colori, ci mostrano il risultato di questo sguardo sul reale: i giochi di luce nella notte nelle fotografie di Alimento, i poetici luminogrammi di Angelini, i particolari tratti da oggetti d’arte e architetture ritratti da Dupond Holdt, i sinuosi dettagli in bianco e nero che Giudici ha estrapolato da pezzi di design. Sono frammenti di reale, ma sono colti da prospettive e sguardi inediti e inconsueti.

Can one choose to set oneself apart from reality? For these four photographers it is a possibility to be seized, in order to investigate reality in an abstract way. By adopting a different mode of expression, made of geometries, lines, colours, they show us the result of this view of reality: the play of light in the night in Alimento’s photographs; Angelini’s poetic luminograms; the details taken from art objects and architecture portrayed by Dupond Holdt; the sinuous black and white details that Giudici has extrapolated from design pieces. They are fragments of reality, but they are captured from unusual and original perspectives.

Ph. Dall’alto e da sinistra/From above and from the left: Guido Alimento, Alessandra Angelini, Kim Dupond Holdt, Giuseppe Giudici