Unrooted – Karymava Hulnaza

Quando:
9 maggio 2019–31 maggio 2019 giorno intero Europe/Rome Fuso orario
2019-05-09T00:00:00+02:00
2019-06-01T00:00:00+02:00
Dove:
IIF WALL
Via Enrico Caviglia 3
Unrooted - Karymava Hulnaza @ IIF WALL

Karymava Hulnaza

Unrooted

a cura di/by Premio Voglino e Istituto Italiano di Fotografia

 

9/31 maggio

inaugurazione/opening 9 maggio h 18.30

 

IIF WALL

Via Enrico Caviglia 3 – 02.58107623/02.58105598

lunedì-venerdì//from Monday to Friday 9/19, sabato/Saturday 10/18

 

www.istitutoitalianodifotografia.it

press@iifmilano.com

 

Come arrivare/How to get there: M3 Corvetto – Bus 34, 77, 95

 

Cristina Ceglie è il nome d’arte della giovane fotografa Karymava Hulnaza insignita nel 2018 del Premio Voglino, dedicato alla valorizzazione e diffusione della cultura fotografica italiana. La sua ricerca si focalizza sul concetto di “sradicamento” inteso proprio come distacco netto dalla propria terra. Il distacco che la fotografa racconta con queste immagini, sicure e altere ma nel contempo poetiche e intense, è quello dei bambini bielorussi che abbandonano radici e origini per essere adottati da famiglie italiane.

Cristina Ceglie is the pseudonym of the young photographer Karymava Hulnaza, who was awarded the Voglino Prize in 2018, dedicated to the enhancement and diffusion of Italian photographic culture. Her research focuses on the concept of “uprooting”, understood as a net detachment from one’s own land. The detachment that the photographer tells us about with these images, which are safe and dignified but at the same time poetic and intense, is that of Belarusian children who abandon their roots and origins to be adopted by Italian families.